Archivio mensile:marzo 2009

– 45 Non ce la faccio più!!!

Standard
POLICINO

Policino era picolo come un police e i suoi genitori erano poveri e non mangiarono il papà faceva il legname e la mamma non faceva niente e il  padre dise alla mamma i bambini gli diamo bandonare nel bosco ma Policino che era il più picolo di tutti sente tutto e va a racogliere i sassi e andasero e Policino lasciava i sassi dietri gli alberi e Policino adase a ravorare al re va a prendere i sassi ma la porta era chiusa e prende  i pane e lascia delle moliche di pane ma i lucelini si sono mangiati le moliche e Policino si arampica sul albero e vede una luce evano e entratre sate atenti che mio marito vi vuole mangiare nascondetevi e Policino seneva vede un casello e va a ravorare a re.

In 5 mesi non ha imparato a scrivere e a parlare in un italiano decente, in compenso è riuscito a farmi parlare come lui. E questo è un grande BROBREMA!

Annunci

Storia di una focaccia che mangiò l’hamburger

Standard

FOCACCIA BLUES* racconta il luogo e i protagonisti di una vicenda realmente accaduta in Puglia. E trae spunto dall’impresa di una piccola focacceria pugliese che, valorizzando i prodotti tipici, è riuscita a mettere in crisi un grande MC Donald’s aperto nella città di Altamura. Il film descrive la vittoria del mondo piccolo e “glocale” che si oppone alla diffusione della globalizzazione intesa come massificazione dei gusti, grazie all’utilizzo di poche armi: la qualità, la genuinità e la simpatia. Le stesse armi che nel film utilizzerà il fruttivendolo Dante per riconquistare la sua Rosa dalle avances di Manuel; e Onofrio, nel suo viaggio a New York, per raccontare la grande impresa agli americani.
L’attesa pellicola, prodotta da Alessandro Contessa con la regia di Nico Cirasola è interpretata da Dante Marmone, Luca Cirasola e Tiziana Schiavarelli con la partecipazione straordinaria di Renzo Arbore, Lino Banfi, Michele Placido, Nichi Vendola, Onofrio Pepe.

*per info FocacciaBlues.it